Marco De Bartoli Bukkuram Padre della Vigna


Foto Marco De Bartoli Bukkuram Padre della Vigna
favorite_border

Nome: Bukkuram Padre della Vigna

Regione: Sicilia

Cantina: Marco De Bartoli

Denominazione: Passito di Pantelleria DOC

Vitigno: Zibibbo

Temperatura di servizio: 12/14 °c

Gradazione alcolica: 14.5%

flagSegnala errore
trending_down
Prezzo più basso
60.00 €
trending_flat
Prezzo medio
82.14 €
trending_up
Prezzo più alto
129.90 €
shopping_cart Acquista

restaurantAbbinamenti

Data la versatilità di questo vino di grande complessità aromatica, è adatto ad essere servito come aperitivo prima dei pasti, ad accompagnare dessert, formaggi stagionati forti o morbidi dolci. Particolarmente gustoso in queste circostanze è associato a piatti elaborati a base di pesce crudo marinato (come capesante, polpo o tonno).

descriptionDescrizione

Il Marco De Bartoli Bukkuram Padre della Vigna 2014 Doc è un eccezionale passito di Pantelleria che si distingue per la sua ampiezza, ricchezza e corposità, oltre che per la sua estrema raffinatezza. Le uve utilizzate per produrre questo vino provengono dalla vigna Bukkuram, con il 50% delle uve appassite al sole per almeno tre settimane e l'altro 50% lasciato maturare sulla pianta fino a settembre.

Durante la fermentazione avanzata, l'uva appassita viene aggiunta al vino a più riprese e lasciata a macerare per circa tre mesi. Successivamente, il vino viene affinato per almeno 30 mesi in barrique da 225 litri di rovere francese non nuove e per 6 mesi in vasca di acciaio. Il risultato è un passito di Pantelleria che nasce dal dialogo tra il produttore Marco De Bartoli e gli anziani agricoltori dell'isola, che hanno condiviso i segreti del "Nettare degli Dei" e insegnato come l'uva appassita al sole possa trasformarsi in un vino dolce di grande qualità.

Il Passito di Pantelleria "Bukkuram Padre della Vigna" De Bartoli è caratterizzato da un'armonia perfetta tra struttura, acidità e morbidezza, grazie all'antica arte del passito. Si tratta di un vino ideale per essere gustato a fine pasto con dolcetti alla mandorla o come vino da meditazione accompagnato da un quadrato di cioccolato fondente.

In termini di abbinamenti, questo passito si sposa particolarmente bene con i dolci (5/5) e si caratterizza per la sua corposità (5/5) e acidità (4/5). Può essere abbinato anche a formaggi (3/5) e aperitivi (3/5), mentre risulta meno indicato per carni rosse (2/5), cibi speziati (2/5) e carni bianche (1/5) e pesce (1/5).

In conclusione, il Marco De Bartoli Bukkuram Padre della Vigna 2014 Doc è un passito di Pantelleria di grande pregio, che esprime al meglio la tradizione enoica pantesca e la passione del produttore Marco De Bartoli nella ricerca dei segreti del "Nettare degli Dei". Un vino da scoprire e apprezzare per la sua eleganza e raffinatezza, ideale per chi ama i vini dolci e corposi e per gli amanti del vino in generale.

Callmewine.com

De Bartoli Passito di Pantelleria 'Bukkuram Padre della Vigna' Marco 2019 50cl

Webdivino.it

De Bartoli Marco Passito Di Pantelleria De Bartoli Bukkuram 'Padre Della Vigna' 2019

Visualizza tutto

wine_barGusto

Icona Corposità>
Corposità: 5 / 5
Icona Acidità>
Acidità: 4 / 5

La degustazione è intensa, decisa e serena. Al palato ha le caratteristiche tipiche dei grandi vini passiti, abbinando struttura e deliziosa morbidezza senza rinunciare all'acidità di sapori freschi di frutta ripiene di un energico finale.

wine_barCantina Marco De Bartoli

La cantina Marco De Bartoli nasce nel 1982, quando si occupava principalmente della viticoltura convenzionale, ma giro 40 anni più tardi ha potuto evolversi verso un enologia organica lineare e non invasiva. Dalle vigne a conduzione famigliare, dove vengono privilegiate tecniche di coltivazione e lavorazione naturali, il vino passito di Pantelleria Bukkuram Padre della Vigna, diventa un "vinum naturae". Tale vino viene prodotto secondo la DOC Passito di Pantelleria ed è un blend tra uve Zibibbo appassite al sole in estate e altra parte sulle piante su cui è stata effettuata fermentazione spontanea avanzata.

emoji_eventsCosa ne pensa la critica

Questo vino è stato inserito da molti grandi critici internazionali nella lista dei top 10 dei passiti più importanti al mondo. A partire dall'annata 2016 è stato insignito anche del premio "Vinitet Awards" come miglior passito italiano. Le loro opinioni sono ampiamente positive in quanto definiscono questo vino un "autentico fenomeno", per l'equilibrio tra i sapori e gli aromi delle uve dalla "genialità artigianale".

boltPunti di forza

Il vino Passito di Pantelleria Bukkuram Padre della Vigna ha rappresentato una svolta nel panorama internazionale in quanto possiede molteplici pregi. Innanzitutto, è un vino prevalentemente "naturale". Inoltre, lo stile complesso ed equilibrato, conferito alla vinificazione spontanea avanzata, applicata al mix 50/50 tra le varietà di uve Zibibbo appassite al sole e direttamente sulle piante, fa sì che sciogliendo il palato al volo ricordi piacevolmente sensazioni di frutta disidratata armonicamente melliflua abbracciata da una fresca nota salata. In terzo luogo, l’affinamento in barriques non nuove mediamente trenta mesi e il tempo in botte piccola ulteriori sei mesi hanno reso questo vino perfettamente integro e vivo al calice.

paletteColore

Chiunque lo assaggia rimane entusiasta di fronte a questo vino che svela al bicchiere tutta la sua bellezza e splendore. Si presenta infatti con un colore giallo ambrato con incantevoli sfumature dorate, vivido e luminoso sul liquido.

wine_barProfumo

Al naso si scoprono sentori di fichi secchi e frutta candita, in particolar modo di arancia, sormontati da note dolci ed estreme di liquirizia. Alla bocca andranno ad impreziosire profumi di miele, frutta secca, mentre inebrianti tracce di caffè espresso ricorderanno i sapori terrosi e minerali di Pantelleria accompagnati da un lieve tenue sapore salmastro.

menu_bookRicetta consigliata

Un abbinamento interessante e godurioso in cui unire cibo e vino è da consigliare con l’utilizzo di questa ricetta:
Terrina di scampi al limone e pistacchio.
Prendete 250g di Scampi, 2 spicchi di limone, 1 manciata di pangrattato, sale e olio.
Una volta puliti e tagliati i scampi, preparate la panure con sale, pangrattato, sale e olio.
Stendete le fette di scampo su un piano di lavoro di precedentemente unto di olio, ed unite su ognuna di esse i mandorle pelate.
Procedere con la preparazione della terrina:
ungere con dell'olio una padella antiaderente abbastanza capiente, disporre nel fondo 3 fette di limone, distribuire sulla superficie le sfere di scampi condite con poco olio, copertura con sale e pepe a piacere e successivamente cospargete con qualche pizzichino di pistacchio.
Chiudete con le fetterimanenti del limone disponendo le fette dello scampo all’interno con un leggero ordine concentrico.
Coprite con la carta stagnola, portate a bollore a fuoco basso per circa 20 minuti.
Servite la terrina di scampi a temperatura ambiente accompagnandola con un bicchiere di Passito di Pantelleria Bukkuram Padre della Vigna.

cakePer quali occasioni

Questo vino straordinario e persistente, può essere servito durante un discreto numero di occasioni. È l’ideale per concludere in modo speciale e squisito aperitivi con amici, seguire un film piacevole con un miscuglio di alimenti e complicità, armonizzare momenti di relax dopo un pasto con piatti delicati, regalando allo stesso tempo emozioni sontuose, intense e cereali. Ma è davvero irresistibile in long drink e liquori inventivi; con uno zest di dolcezza per la degustazione con i dolci più sofisticati.

Potrebbero interessarti questi vini